40 anni gs e sm citroen

L’evento internazionale, che riunirà gli appassionati di CITROEN di tutto il mondo, avrà luogo il 24 e 25 aprile 2010 sul circuito di Zolder, in Belgio, dove sono attese più di 1000 vetture della Marca, tra cui 40 SM e 40 GS, per celebrare i 40 anni dei due modelli che hanno segnato e plasmato la storia di Citroen.

La SM, favolosa GT, ha saputo abbinare prestazioni di alto livello alle caratteristiche tipiche delle CITROEN di alta gamma, distinguendosi soprattutto per lo sterzo Diravi e la facilità nel coprire grandi distanze nel massimo confort di conducente e passeggeri.

SIMCA RALLY

Nel 1970, nacque la prima Simca 1000 Rallye, dotata del motore da 1118 cc. Seguendo la strada già percorsa dalla consociata FIAT con i modelli "500" e "600", anche la Simca aveva stretto un accordo con la Abarth, nel 1963, al fine di rendere più sportivo il modello. Da tale collaborazione erano nate le versioni "Simca-Abarth 1150" che ebbero un notevole successo e che possono essere considerate, a tutti gli effetti, le progenitrici della "Rallye". Dopo la cessione della quota Fiat alla Chrysler, nel 1965, la collaborazione s'interruppe, ma l'idea venne ripresa qualche anno dopo con la realizzazione della "Rallye" e, successivamente, con la "Rallye 1" e "Rallye 2".

Nel 1975 la 1000 riceve alcuni aggiornamenti negli interni, con nuova strumentazione circolare.

Nel 1976 arrivò il nuovo restyling: fu il frontale ad esserne maggiormente interessato, con l'adozione di nuovi fari rettangolari, ed un cofano leggermente rivisto. La vettura così ristilizzata venne commercializzata con il nome di "Simca 1005". Per l'occasione, fu presentata anche la Rallye 3, versione sportiva della 1000 ristilizzata, con stesso 1.3, ma ancor più potente, in grado di spingere la vetturetta fino ad oltre 180 km/h. Nonostante le prestazioni notevoli, ed il recente restyling, la 1000 cominciò comunque a risentire il peso degli anni, anche a causa di nuove rivali più innovative. Inoltre era stata presentata da poco la Chrysler Sunbeam, più pratica, grazie al portellone posteriore, e con motorizzazioni simili. Perciò nel 1978 la Simca 1000 fu tolta di produzione, dopo quasi due milioni di esemplari prodotti

2 Commenti

legislazione auto epoca.novita'

Novità legislative per le auto storiche: revisione biennale e proposta per alzare l'età minima a 25 anni

 

In occasione della manifestazione Auto e Moto d’Epoca 2009 di Padova, Il Senatore Filippo Berselli ed il presidente ASI Roberto Loi hanno esposto le novità legislative relative al mondo delle auto storiche. Il decreto Ministeriale, che entrerà in vigore tra pochi giorni, modifica le regole relative alla revisione dei veicoli storici: da annuale passa a biennale, come tutti i veicoli con più di 4 anni di vita.

I veicoli costruiti dopo il 15 Giugno 1976 dovranno rispettare le norme relative alle cinture di sicurezza, alle apparecchiature visive d’illuminazione, agli specchi e retrovisori, ai pneumatici con dimensioni e caratteristiche identiche o equivalenti a quelli d’origine. I veicoli costruiti prima del 1°gennaio 1960 dovranno effettuare la revisione presso i Centri Provinciali della Motorizzazione, in quanto il sistema informatico della stessa non è compatibile con i dati di identificazione utilizzati a quel tempo.

Il Senatore Berselli ha poi esposto il progetto di legge di cui è firmatario, che prende in considerazione molti aspetti del collezionismo. Il progetto prevede che le auto storiche possedute non costituiscano indice di capacità contributiva e che l’età minima dei veicoli sia alzata da 20 a 25 anni. Per i veicoli più giovani sarà creato un apposito elenco, in modo da consentire una parziale radiazione per evitare bolli ed assicurazioni. Il veicolo potrà essere reimmatricolato con le vecchie targhe (con l’aggiunta della lettera H) al raggiungimento dei 25 anni di anzianità e l’elenco sarà aggiornato ogni anni da Costruttori, ASI, Registri di Marca e FMI. Le certificazioni saranno demandate, come oggi, ad ASI, Registri Alfa Romeo, Fiat, Lancia e FMI e ad associazioni che dovranno rispettare alcuni parametri ed essere riconosciute dalla FIA o dalla FIVA.

 

 

 

 

1 Commenti

fiera di padova

Oltre le più rosee aspettative: il 26esimo Salone delle auto e moto d'epoca che si è appena svolto a Padova è stato in vero successo, soprattutto dal punto di vista delle vendite. Dai primi conteggi pare che i visitatori siano stati 60.000, ossia il 20% in più rispetto al 2008): 1.200 espositori, ed oltre 2.400 veicoli i numeri di una manifestazione che ha confermato lo status di evento di riferimento per appassionati e collezionisti sia in termini di mercato che come momento di verifica dei trend del comparto.

E da alcuni particolari si capisce meglio il concetto: "Un commerciante che aveva 16 Maggiolino - spiega Mario Baccaglini, presidente dell'Intermeeting che orgranizza l'evento ne ha venduti 11 e si è dovuto rifiutare di vendere subito gli altri per non lasciare lo stand vuoto... E c'è chi è riuscito a vendere 27 macchine, un successo che va oltre le più rosee aspettative..."

Tra gli stand che hanno riscontrato maggior interesse del pubblico quello della Fiat con la divertente rassegna dedicata alla 500 cabrio, e quello della Lancia che ha festeggiato l'ottantesimo compleanno della Dilambda. E non va sottovalutato il peso "politico" delle anteprime nazionali, come quello dell'Alfa Romeo Mito Quadrifoglio Verde.

Ma torniamo al salone e alle auto d'epoca: sabato si è svolta l'attesa asta di Coys, la più celebre casa mondiale specializzata nel settore che ha visto andare all'incanto oltre 210 lotti. Tra le auto più prestigiose vendute, una Ferrari Daytona del valore di 240.000 euro ed una rara Aston Martin progettata da Augusto Bertelli aggiudicata da un collezionista per 90.000 euro. Invenduto il pezzo pregiato della collezione, una Lamborghini Miura SV del 1972 per cui è stata rifiutata un'offerta di 670.000 euro...

0 Commenti

il 40 compleanno dell'anti mini italiana

a 112 abarth
a 112 abarth

Un omaggio ai 40 anni della Autobianchi A 112 ,la unica vera anti Mini,costruita per ben 16anni in sette diverse serie.Come dimenticare i modelli sportivi marchiati Abarth,58 e 70hp che hanno dato vita anche a uno degli ultimi trofei monomarca di rally pieno di successo visti i costi bassissimi.L'omonimo Trofeo.

1 Commenti

Rally legend

cosa vi e' parso del rally Legend 2009?

0 Commenti

ALFA ROMEO GIULIETTA

Nell'anno del suo centenario Alfa Romeo presenta in anteprima mondiale la Giulietta, vettura che prende il posto della mitica 147 e con cui la Casa del Biscione rispolvera un nome (al posto della prima ipotesi Milano) che ha fatto sognare generazioni di alfisti e non.

Sistiana 2010

AUGURONI DI BUON NATALE A TUTTI

Stiamo preparando il nostro programma per la manifestazione che si terra' in aprile nella splendida baia di Sistiana suddiviso in 2giorni.In previsione un raduno culturale,la sfilata nel piccolo circuito allestito all'interno della baia con delle prove di abilita' sia il sabato che la domenica